canoa nel lago

Natura in città: il Gruccione dai colori splendidi che emoziona

Due esemplari di gruccione dai colori bellissimi

Il Gruccione (Merops apiaster) è una specie migratrice, in Italia nidifica con una popolazione di 5000-10000 coppie, dal livello del mare fino a circa 500 metri di altitudine. Tra aprile e giugno scava un tunnel e vi depone 6-7 uova (una covata annua) che si schiudono dopo 20 giorni.

Leggi tutto...

In Russia coesistenza tra uomini e tigri risolta con successo

Tigre della zona dell'Amur con collare GPS
Ma il bracconaggio resta la causa principale degli attacchi al bestiame. Un nuovo report pubblicato dal WWF sul progetto di conservazione messo in campo dal governo e dal WWF Russia. Ridurre i conflitti tra uomini e predatori si può: grazie ad un programma congiunto di conservazione della tigre attuato dal governo russo e dal WWF, nella regione dell’Amur (Estremo Oriente russo) la popolazione di tigri è aumentata.

Leggi tutto...

Natura in città: il Martin pescatore, un appassionato dei corsi d’acqua

Il Martin pescatore vive in stretto connubio con l'acqua

Il Martin pescatore (Alcedo atthis) è una specie migratrice e sedentaria, in Italia nidifica con una popolazione di 5000-10000 coppie. Strettamente legato all'elemento liquido, vive lungo corsi d'acqua dolce di varia natura e portata, ma frequenta anche bordi di stagni e paludi, lagune e coste marine.

Leggi tutto...

Agghiacciante! uccisi 5 Rangers e 1 guida nel Parco dei Vulcani Virunga

© Brent Stirton Reportage by Getty Images WWF

Cinque Rangers e una Guida uccisi nel Parco dei Vulcani Virunga nella Repubblica Democratica del Congo. Nella storia del parco hanno perso la vita finora 175 eroi della natura. Quella di ieri 9 aprile è stata la strage più drammatica dall’inizio della storia del parco: sono stati massacrati in un’imboscata 5 ranger insieme ad una guida. Un sesto ranger è stato ferito gravemente ed attualmente è sottoposto a cure. Tutte le vittime erano giovani tra i 22 e i 30 anni e per noi indimenticabili! CIAO

Leggi tutto...

In Colombia una sentenza storica contro cambiamenti climatici e deforestazione

Amazzonia - Colombia © César David Martinez - WWF

Dalla Colombia arriva una notizia importantissima nella lotta al cambiamento climatico e alla deforestazione, che stabilisce un precedente molto rilevante non solo per il paese sudamericano. La Corte Suprema di Giustizia (massimo organo giudiziario del Paese) ha, infatti, emesso una sentenza storica nella quale, sottolineando che la distruzione della foresta causa un danno immediato alla vita delle generazioni attuali e a quelle future, si sancisce che i beni naturali sono titolari di diritti così come le persone e quindi, proprio in virtù di questo devono essere oggetto di protezione sia da parte del governo che delle autorità locali.

Leggi tutto...