canoa nel lago

Territorio, fauna e flora dell’area metropolitana

La Città metropolitana di Roma Capitale include 121 comuni per un totale di più di quattro milioni di abitanti (di cui il 66% risiede nella Capitale) su una superficie totale di 5.350 kmq. Si estende dal litorale verso l’ampio territorio di agro romano e la valle del Tevere. Delimitata dal Preappennino Laziale e Abruzzese e dai monti Prenestini e Tiburtini, l’area è solcata dai bacini dell’Aniene e dell’Alto Sacco ed è costellata dai rilievi vulcanici antichi dei Colli Albani con i laghi di Albano, di Castel Gandolfo e di Nemi; e dai Sabazi con i laghi di Bracciano e di Martignano.

Leggi tutto...

Le aree protette

Di seguito l’elenco delle maggiori aree protette conosciute dell’Area metropolitana

  • Parco regionale dell'Appia antica
  • Parco naturale regionale del complesso lacuale di Bracciano-Martignano
  • Parco regionale naturale dei Monti Lucretili
  • Parco naturale regionale dell'Appennino - Monti Simbruini

    Leggi tutto...

Fiumi e laghi del territorio metropolitano

Nella Città metropolitana di Roma si trovano tre dei cinque principali laghi del Lazio e precisamente:

Lago di Bracciano, situato nella parte a nord-ovest del distretto vulcanico sabatino; primo lago della Città metropolitana per estensione (57,5 km²) e secondo nella regione, è di origine vulcanica. Appartenente al Parco naturale regionale del complesso lacuale di Bracciano - Martignano, è una località turistica sulle cui coste si affacciano i centri di Trevignano Romano (a nord), Bracciano (a ovest) e Anguillara Sabazia (a sud).

Leggi tutto...