banner-areaumida-caffarella

30/11 e 1/12: due giornate con il Lupo insieme a WWF e Museo Civico di Zoologia di Roma

Tavola rotonda del 30 novembre - foto P. Ceretta

Il Lupo al Museo Civico di Zoologia di Roma con il WWF Roma e Area Metropolitana. Il 30/11 interessante tavola rotonda e presentazione del libro di Marco Galaverni, il 1/12 accesso gratuito al museo e alla mostra del WWF Italia sul lupo. Maggini: “Aiutiamo il lupo a farsi conoscere e rispettare”.

Bella partecipazione sabato 30 novembre alla Tavola rotonda organizzata dal WWF Roma e Area Metropolitana con argomento “LUPI DI ROMA, il lupo nel territorio della Città metropolitana di Roma Capitale, presenza e misure di conservazione” che si è svolta presso il Museo Civico di Zoologia di Roma. Contributi interessanti quanto importanti quelli emersi durante i lavori, portati dal personale esperto della Regione Lazio, delle Aree Naturali Protette e del WWF Italia.

Un momento dei lavori della tavola rotonda - foto C. Budoni

“Ringraziamo la Direzione Capitale Naturale, Parchi e Aree Protette della Regione Lazio, Il Parco di Veio, Il Parco Naturale Regionale di Bracciano-Martignano e gli amici della Lipu per aver favorito un’ampia e qualificata partecipazione ai lavori della Tavola rotonda. Un’occasione per confrontarsi ed individuare gli aspetti che ancora necessitano d’impegno per garantire la tutela del lupo nel nostro territorio. Importante banco di prova in tal senso sarà l’applicazione delle linee guida recentemente adottate dalla Regione Lazio ai fini della conservazione del lupo e certo il WWF non intende far mancare il proprio contributo e questo fine settimana al Museo Civico di Zoologia ne rappresenta il primo passo.” Questo dichiara Raniero Maggini Presidente del WWF Roma e Area Metropolitana.

Intervento di Raniero Maggini Presidente del WWF Roma e Area Metropolitana - foto P. Ceretta

Nel pomeriggio di sabato sempre al Museo si è tenuta la presentazione del libro “L’UOMO CHE SOGNAVA I LUPI” di Marco Galaverni, Responsabile Specie e Habitat del WWF Italia, con la partecipazione straordinaria di Fulco Pratesi, Presidente Onorario del WWF Italia che ha ricordato i 50 anni d’impegno dell’Associazione per difendere e garantire un futuro alla specie, a partire dall’Operazione San Francesco lanciata agli inizi degli anni ’70.

Fulco Pratesi alla presentazione del libro di Marco Galaverni - foto R. Maggini

“Resta ancora la minaccia del bracconaggio, oggi però il lupo gode di una fama ben diversa dal passato e crediamo che sia anche merito del WWF se le persone hanno imparato a conoscere il lupo guardando oltre il protagonista “cattivo” delle fiabe e scoprendo un animale meraviglioso, del quale possiamo ancora vantare la presenza nei nostri boschi.” dichiara Fulco Pratesi, Presidente Onorario del WWF Italia.

Mostra del WWF Italia sul Lupo al Museo Civico di Zoologia di Roma - foto A. Moschetta

Ed è sempre il lupo il protagonista della mostra esposta oggi al Museo Civico di Zoologia e della quale i visitatori potranno godere in questa prima domenica del mese durante la quale l’ingresso al Museo è gratuito. Ricordiamo inoltre che In occasione della mostra “Lupi…La storia di un ritorno!” le “Passeggiate Scientifiche” - le visite guidate per adulti e bambini - organizzate dal Museo in collaborazione con la Cooperativa Myosotis, sono state dedicate a questo affascinante animale. “Parlare di lupo – conclude Maggini - informarsi sulla sua presenza e i suoi comportamenti è importante per comprendere meglio questa specie e quali impegni occorre porre in campo per assicurarne la conservazione. La mostra oggi disponibile al Museo Civico di Zoologia sarà itinerante e il WWF Roma e Area Metropolitana intende portarla in tutto il territorio della ‘provincia’ per aiutare il lupo a farsi a conoscere e rispettare.”

CIAO LUPO! A presto - foto di F. Cianchi