Sostieni il WWF

Fosso della Cecchignola a Roma: niente acqua e tanto fuoco

Fosso della Cecchignola tempo fa

7 luglio 2017 - Sopralluogo effettuato da attivisti ed esperti del WWF Roma e Area Metropolitana al Fosso della Cecchignola, insieme ad alcuni esponenti delle associazioni La Vigna,  Cecchignola vivibile e Attivamente Cecchignola.

L'area del Fosso della Cecchignola è molto interessante sotto il profilo naturalistico e della biodiversità tanto che nel corso del sopralluogo sono stati rinvenuti tra l’altro anche alcuni aculei di Istrice. I comitati locali hanno anche elaborato una check-list della flora e della fauna presenti. Interessante la presenza di un piccolo bosco con alberi d'alto fusto. Riscontrata purtroppo la cronica mancanza di acqua, visto che il fosso viene intercettato a monte dell'area e le sue acque vanno ad alimentare il laghetto dell'Eur.

Veduta dal Fosso della Cecchignola

L'area del Fosso della Cecchignola è uno spazio ancora integro di Agro Romano sul quale incombono rischi legati a cementificazione (palazzi) e costruzione di strade. Occorre pertanto una qualche forma di tutela che impedisca al cemento di trasformare per sempre questo prezioso lembo naturalistico ancora intatto. Durante il sopralluogo sono stati osservati in diretta gli effetti di un brutto incendio che ha colpito l’area (come tante altre purtroppo nella stessa giornata) che in tempi passati ospitava anche una piccola area umida. Sotto il Castello della Cecchignola, interno all'area, esisteva infatti un laghetto naturale, prima che l’acqua del fosso venisse intercettata