Sostieni il WWF

Domenica 3 giugno il WWF al Bioparco di Roma contro il bracconaggio

Materiale sequestrato da Guardie WWF S. Zeno

Domenica 3 giugno il WWF Roma e Area Metropolitana sarà presente al Bioparco anche con le proprie Guardie per sensibilizzare sui problemi derivanti dalle attività del bracconaggio e del commercio illegale degli animali.

Silent Forest, ovvero Foresta Silenziosa è la Campagna di sensibilizzazione e conservazione promossa dall’EAZA (Unione europea Zoo e Acquari) a cui il Bioparco ha aderito incentrata sul tema del commercio illegale degli uccelli canori delle foreste del sud est asiatico che sta portando all’estinzione molte specie.

Una delle trappole dei bracconieri individuata e rimossa in Italia

Il problema è soprattutto culturale e coinvolge non solo i commercianti di animali, ma anche i produttori di gabbie, di cibo e d’integratori alimentari. Sebbene in Indonesia siano presenti molti allevatori regolarmente autorizzati, c’è ancora un grande numero di bracconieri che commerciano illegalmente uccelli catturati allo stato selvatico pensando che il loro canto sia più potente di quelli allevati. E’ in questo contesto, e per illustrare le attività di contrasto sul campo al bracconaggio, che le guardie WWF del nucleo di Roma, insieme ad altri volontari dell’associazione, saranno presenti domenica 3 giugno presso il Bioparco di Roma per illustrare e svelare molti dei trucchi dei bracconieri  e del commercio illegale degli animali

Gabbie recuperate in Italia, si vedono tartarughe e piccoli uccelli